Tag

, , ,

untitledForse si sarà colto qua e là per il blog, ma ho una passione per la danza.
E’ un amore piuttosto antico, probabilmente precedente anche alla scrittura, che mi ha accompagnata nel corso degli anni, anche se, come altre cose, l’ho presa e lasciata più volte.
In ogni caso resta un punto di riferimento essenziale e una fonte di ispirazione praticamente infinita: l’argomento tornerà più avanti, nella prima metà di gennaio, ma c’è qualche cosa, nella pratica della danza, che ha a che fare con la pazienza e la disciplina e la fatica e la sofferenza di far sembrare semplici cose difficilissime, che ha delle somiglianze evidenti con la pratica della scrittura, perlomeno come la intendo io.
Di ballerine, e scarpe da punta, e pirouettes e stretching è pieno tutto il mio immaginario, senza cui io non sarei io.

Direttamente da questo mondo viene fuori La maestra, un racconto che ho scritto il mese scorso e che questa mattina è stato pubblicato sul MAG O.

Dateci un’occhiata, se vi fa piacere.

Annunci